A Venaus per la festa patronale ritorna la danza delle spade

spadonari venaus

spadonari venaus

La danza delle spade

Nel mese di febbraio ritorna a Venaus, in Valsusa, la festa patronale di San Biagio e Sant’Agata.

La ricorrenza è l’occasione per assistere a un antico rito che ha per protagonisti quattro Spadonari: si tratta della danza delle spade, che fa parte di un complesso sistema di riti primaverili che segnano il passaggio dall’inverno alla primavera, dalla morte alla rinascita.

Inoltre, gli Spadonari hanno il compito di accompagnare la statua dei santi patroni durante la processione.

La danza degli Spadonari è costituita da movimenti e figure che possono essere ricondotti ad antichi cerimoniali destinati a invocare la fertilità dei campi. Anche i loro costumi, caratterizzati da copricapi ornati con nastri e fiori colorati, hanno lo stesso scopo.

La danza si svolge davanti alla chiesa: gli Spadonari si esibiscono con destrezza e maestria in una serie di coreografie prestabilite, lanciando e scambiando le spade in aria

Quando assistere alla danza delle spade: il programma 2019

  • Domenica 3 febbraio, dopo la Messa celebrata alle 9:30 nella chiesa parrocchiale, appuntamento con la danza degli Spadonari, con la partecipazione della Filarmonica Comunale Venausina e la presenza delle Savoiarde.
  • Domenica 10 febbraio
    Dopo la processione alle 10:30 e la Messa, danza delle spade con la partecipazione della Filarmonica Comunale Venausina, delle autorità e delle Savoiarde.
    Nel pomeriggio, alle 15 da piazza della Chiesa partirà il corteo verso il nuovo edificio scolastico con l’accompagnamento della danza degli Spadonari.