Terre del Moncenisio con i Falabrak – 23 giugno a Venaus

“Terre del Moncenisio” a Venaus

Rotte, strade, vie di accesso e confini … Tutto è disegnato dalla mano dell’uomo per lasciare una traccia del proprio passaggio.

Ambiente e natura osservano impassibili assorbendo e includendo nel proprio orizzonte il tratto umano.
Tracce e vestigia che rimangono a memoria della storia, fin dal momento in cui Annibale passò dal Moncenisio per entrare in Italia, aprendo una strada la, dove non c’era.
Terre del Moncenisio racconta molte storie: di passaggi, di lotte, di legami con il territorio che ne tracciano una fondamentale…. la nostra.

Un event test di tracciati per individuare quelli più performanti in Val di Susa

Terre del Moncenisio - Falabrak 23 giugno Venaus

Ecco il programma completo:

Festa MTB per presentazione Terre del Moncenisio

Tour pedalato e/o furgonato con guide MTB

Domenica 23/06/2019 Ritrovo campo base a Venaus c/o Borgata 8 Dicembre stand accreditamenti.

Accreditamenti: Sabato 22 giugno dalle 18:00 a 19:00; Domenica 23 giugno dalle 8:00 a 8:45

Partenza Furgoni Gravity: Furgoni : 9:15, 10:10, 11:00; 12:00; 14:00; 15:00; 16:00, 17:00

Difficoltà discesa: a scelta tra 1 Blu (è richiesta una buona esperienza su trail Gravity) , 5 Rossi e 1 Nero (è richiesta una ottima esperienza su trail Gravity) .

Discesa con guida, tempo medio discese: da 40 min. a 1:30

Obbligo: prenotazioni risalite con un massimo 3 risalite per biker non consecutive

Obbligatorio casco (consigliato integrale) e protezioni ginocchiere

La bike dovrà essere adeguata alle discese gravity

Pacco evento: 20 euro

Risalita furgone: 5 euro/risalita

9:30 Partenza Trail bici pedalato ed E-Bike:

Rientro campo base a Venaus 8 Dicembre previsto indicativamente per le 15:00

Difficoltà discesa: blu, mulattiera e single track media difficoltà.

Obbligo: prenotazioni evento

Obbligatorio: Casco

Consigliata colazione al scacco per spuntino in quota

Rientro al campo base: 15:00

Pacco evento: 20 euro

11:00 Partenza Giro ragazzi (8 – 13 anni): Trail con percorso facile in fondo valle con la collaborazione di Mangone Bike e la sua scuola MTB.

Accreditamenti dalle 10:00 alle 10:45

Obbligatorio: Casco

Partenza: 11:00

Rientro al campo base: 14:00

Non sono richieste particolari abilità ciclistiche

Pacco evento: 10 euro

12:30 Inizio distribuzione pasti e vivande, per gli accompagnatori dei bikers possibilità di acquistare Pasto.

14:00 Inizio 1° Concerto “Succi & i suoi Succiessi “

16:30 Inizio 2° Concerto ” DIALCALOIZ”

17:45 Estrazione:

n° 10 Buoni Omaggio per una Mezza Pensione all’interno del parco Orsiera Rocciavrè nell’accogliente Rifugio Toesca

N° 3 Buoni Omaggio per camera da due persone Borgata VIII dicembre a Venaus

Servizi al campo base:
60 posti letto
Per prenotazioni soggiorni a fantastiche condizioni nel campo base o nelle vicinanze Venaus, chiedere a
Sosta Camper, disponibile da Sabato pomeriggio
Area lavaggio bike, Area manutenzioni bike, Mercato slow food e stand operatori del settore ed outdoor.
Dettagli percorsi e soggiorno: pagina facebook Terre del Moncenisio e sito Falabrak
Pacco evento per tutte le categorie, comprende: Iscrizione all’evento, Assicurazione, T-Shirt, buono pranzo mangia e bevi, adesivi Terre del Moncenisio, Gadget vari.
Noleggio Bike ed E-Bike: previo prenotazione Mangone Bike (mangonebike@gmail.com)

Scala difficoltà sentieri con condizioni meteo soleggiate:

  • I percorsi sono classificati secondo i colori:
  • Verde-> per principianti , facile
  • Blu -> medio/Intermediate/Intermediarie
  • Rosso -> difficile/Difficult/Difficile
  • Nero -> Molto difficile/Very Difficult/tres difficile
    Codice di comportamento generale biker Terre del Moncenisio:
  • Vestiti in modo adeguato, in montagna il meteo cambia repentinamente
  • Usa le protezioni almeno per testa e ginocchia
  • Pianifica la tua uscita
  • Dai la precedenza ai pedoni
  • Rispetta la proprietà privata
  • Non lasciare traccia
  • Rispetta la Natura
  • Sii cortese
    -Rallenta nei centri abitati
  • Goditela
  • Attenzione ai sentieri umidi, le difficoltà aumentano