Stretching-shiatsu alle cascate di Novalesa domenica 22 luglio

cascata novalesa

cascata novalesaLe cascate della Novalesa sono l’affascinante cornice della giornata dedicata allo stretching-shiatsu, domenica 22 luglio, organizzata da Matteo Parigi. La giornata immersi nella natura si articola in una camminata meditativa all’interno di una sessione di rilassamento nei pressi della cascata, dalle 9.30 alle 10, seguita da una seconda sessione pomeridiana, dalle 15 alle 17, di stretching-shiatsu rivolta a principianti ed esperti. A completamento il pranzo a buffet con prodotti energetici a km zero.

Lo stretching-shiatsu racchiude in sé due tecniche ideate per aumentare la propria flessibilità corporea e il proprio benessere psicofisico. Ideate dal maestro Shizuto Masunaga, si basano sulla possibilità di lavorare sul prolungamento del rilassamento lungo i meridiani corporei anche in momenti diversi dallo shiatsu vero e proprio, potenziandone i benefici e gustando la piacevolezza nel compimento di ogni singolo movimento, liberando energie ed eliminando eventuali tensioni.

Le splendide cascate sono quelle dei torrenti Claretto e Marderello, entrambi affluenti del Cenischia, che d’estate sono meta ambita per il torrentismo e d’inverno per l’arrampicata sul ghiaccio. Una delle cascate più belle dal punto di vista paesaggistico è quella detta “Coda di Cavallo”, nei pressi dell’abbazia benedettina dei SS. Pietro e Andrea. Le pareti per l’arrampicata sono in genere di difficoltà non elevata, tranne nel caso del “Fungo magico”.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni chiamare Matteo Parigi, tel. 3393916255.