Sentiero dei gufi

DESCRIZIONE

Il sentiero dei gufi è composto da due tracciati di dilslivello modesto, entrambi di facile percorrenza ed adatti a tutti, adulti e bambini. Il tracciato basso dal paese si inoltra tra ruscelli, radure e boschi di castagno fino a raggiungere un poggio panoramico attrezzato nei pressi della cappella Titabò.
( >> Scopri i dettagli del Sentiero dei Gufi Basso)
Il percorso alto parte invece dalla frazione di Bar Cenisio e raggiunge un bosco di larici alternato a faggi e betulle. Nel silenzio e al chiaro di luna si possono sentire allocchi, civetta capogrosso ma anche il picchio nero.
(>> Scopri i dettagli del Sentiero dei Gufi Alto).

Entrambi i percorsi sono fruibili in tutte le stagioni, compreso l’inverno in presenza di neve con le ciaspole. I sentieri sono percorribili di giorno per scoprire gli ambienti frequentati dai rapaci notturni oppure in notturna con l’ausilio di una piccola torcia per illuminare il cammino. Le stagioni migliori per ascoltare il canto dei rapaci notturni sono la primavera, l’inverno e l’autunno.