Sentiero dei Franchi

CARATTERISTICHE

Difficoltà Media
Dislivello 1300 m complessivo (varia a seconda dei punti di partenza e arrivo stabiliti)
Distanza 60 km circa (percorso intero)
Tempo di percorrenza 5 – 8h (a seconda della tappa)

DESCRIZIONE

L’itinerario ricalca l’ipotetico sentiero che Carlo Magno e le sue truppe avrebbero seguito nel 773 per aggirare dall’alto l’esercito dei Longobardi accampato a Chiusa San Michele nel fondovalle e intraprendere la storica Battaglia delle Chiuse.
Il percorso oggi si snoda per circa 60 km lungo la Valle, partendo da Oulx fino alla Sacra di San Michele, all’imbocco della Valle di Susa. Il sentiero molto frequentato e conosciuto incrocia lungo il percorso le più importanti abbazie valsusine: Abbadia di Oulx (Oulx), Madonna della Losa (Gravere), Certosa di Banda (Villar Focchiardo), Certosa di Monte Benedetto (Villar Focchiardo), Sacra di San Michele (Sant’Ambrogio), in un paesaggio vario che va dagli abeti del Parco del Grand Bosco di Salbertrand ai faggi e castagni del Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè, dove si incontrano facilmente volpi, tassi e marmotte, ma anche cervi e camosci che vivono indisturbati in un ambiente incontaminato e dai colori sgargianti e suggestivi.

DETTAGLIO TAPPE

PRIMA TAPPA
Forno di Coazze – Rifugio della Balma per il sentiero n. 415
  • difficoltà: e
  • tempo di percorrenza: 3 ore
  • qualità della segnaletica: buona
  • qualità del sentiero: buona
  • quota di partenza: 1130 m.
  • quota massima raggiunta: 1986 m.
  • dislivello in salita: 856 m.
SECONDA TAPPA
Rifugio Balma – Rifugio Selleries per il Colle del Robinet (sentiero n. 415); lungo la Cresta Glantin ed il lago di Laus (sentiero n. 366); al Rifugio Selleries (sentiero n. 339/a)
  • difficoltà: ee
  • tempo di percorrenza:
  • qualità della segnaletica: buona
  • qualità del sentiero: buona
  • quota di partenza: 1.986 m.
  • quota massima raggiunta: 2.635 m. (al Colle del Robinet) / 2.681 m. (alla cima del Monte Robinet)
  • dislivello in salita: 649 m. (al Colle del Robinet) / 695 m. (alla cima del Monte Robinet)
  • dislivello in discesa: 612 m. (dal Colle del Robinet / 658 m. (dalla cima del Monte Robinet)
TERZA TAPPA
Rifugio Selleries – Rifugio Toesca per i sentieri n. 337 e n. 510
  • difficoltà: e
  • tempo di percorrenza: 5.00 ore / 6.00 ore
  • qualità della segnaletica: buona
  • qualità del sentiero: buona
  • quota di partenza: 2023 m.
  • quota massima raggiunta: 2586 m.
  • dislivello in salita: 563 m.
  • dislivello in discesa: 876 m.
QUARTA TAPPA
Rifugio Toesca – Rifugio Amprimo per i sentieri n. 519, n. 514 e 521 Sentiero dei Franchi
  • difficoltà: e
  • tempo di percorrenza: 5.00 ore / 6.00 ore
  • qualità della segnaletica: buona
  • qualità del sentiero: buona
  • quota di partenza: 1710 m.
  • quota massima raggiunta: 2268 m.
  • dislivello in salita: 558 m.
  • dislivello in discesa: 893 m.
QUINTA TAPPA
Rifugio Amprimo – Rifugio Valgravio per i sentieri n. 513, n. 513/A e 512 entrambi Sentiero dei Franchi
  • difficoltà: e
  • tempo di percorrenza: 5.00 ore / 6.00 ore
  • qualità della segnaletica: buona
  • qualità del sentiero: buona
  • quota di partenza: 1375 m.
  • quota massima raggiunta: 1376 m.
  • dislivello in salita: 304 m.
  • dislivello in discesa: 303 m.
SESTA TAPPA
Rifugio Valgravio – Forno di Coazze per i sentieri n. 522 e n. 524 entrambi Sentiero dei Franchi, 435, 445, 419, 415, 415/a
  • difficoltà: e
  • tempo di percorrenza: 5.00 ore / 6.00 ore
  • qualità della segnaletica: buona
  • qualità del sentiero: buona
  • quota di partenza: 1375 m.
  • quota massima raggiunta: 1800 m.
  • dislivello in salita: 673 m.
  • dislivello in discesa: 962 m.