“Prodotto di montagna”, un marchio di qualità per le terre alte

villarfocchiardo - brusatà

villarfocchiardo - brusatàSi parlerà del marchio ministeriale “Prodotto di montagna”, martedì 9 ottobre a Condove, nell’ambito del programma della Fiera della Toma 2018: un incontro organizzato dal Comune in collaborazione con UNCEM, Unione Montana Valle Susa, Coldiretti Torino, CNA Alimentare e Laboratorio Valsusa-CNA, con l’obiettivo di informare sulla nuova opportunità produttori e trasformatori del territorio.

Secondo i dati 2017 della Fondazione Montagne Italia, il valore dell’agricoltura montana in Italia è di 9,1 miliardi di euro di cui 6,7 miliardi prodotti dagli Appennini e 2,4 miliardi dalle Alpi. Nelle province alpine tra il 2011 e il 2016 si è registrato +10% di occupati – sottolinea la sindaca di Condove e assessora dell’Unione Montana Valle Susa, Emanuela Sarti – sono numeri che svelano una realtà importante, e alla cui crescita abbiamo assistito negli ultimi anni anche nelle nostre valli, con un ritorno dei giovani alle professioni agricole e in generale un sensibile innalzamento della qualità dei prodotti. Ben venga quindi una certificazione di provenienza che valorizzi il lavoro e l’intraprendenza di chi opera in montagna”.

Il 17% del totale delle imprese agricole italiane e un terzo degli allevamenti si trovano in montagna: il marchio identificativo del regime di qualità “Prodotto di montagna”, istituito dal Ministero delle Politiche agricole, forestali, alimentari e del turismo, potrà essere utilizzato sui prodotti previsti dal regime di qualità e potrà contrassegnare le materie prime che provengono essenzialmente da zone montane e – nel caso degli alimenti trasformati – quando  trasformazione, stagionatura e maturazione hanno luogo in montagna. Con il regime di qualità e questo nuovo marchio i consumatori potranno riconoscere più facilmente dalle etichette le produzioni e supportare queste attività e il loro valore non solo economico, ma sociale e ambientale.

L’incontro è fissato per le 18,30 nel Salone della Biblioteca “Margherita Hack” di via Roma 1: sarà Marco Bussone, presidente nazionale UNCEM, ad illustrare il marchio; saluto istituzionale di Sandro Plano, presidente dell’Unione Montana Valle Susa; interventi di Sergio Barone, vicepresidente di Coldiretti Torino e Elena Schina di CNA Agroalimentare Torino. Saranno presentate anche esperienze dirette di produttori, trasformatori e ristoratori del territorio.