La solitaria cresta del Pattacroce con Duma c’Anduma il 13 luglio

Pattacroce

Pattacroce

La solitaria cresta del Pattacroce

La batteria del Pattacroce è in una delle zone più amene della conca del Moncenisio ed è caratterizzata, in luglio, da estesissime fioriture di rododendri. La cresta del Pattacroce sale dalla batteria fino al colle del Malamot nei pressi della vicina caserma fortificata.

Un’ottocentesca mulattiera militare la risaliva tutta con ampie vedute sul lago e sui colli del Piccolo e del Gran Moncenisio. Lungo questa cresta, negli anni ’30 del secolo scorso venne fatta passare la prima linea del Vallo Alpino del Littorio con la realizzazione di numerose fortificazioni in caverna.

Il rientro, invece, segue un’altra dimenticata mulattiera che collegava il Malamot attraverso le Frasere Alte in alternativa alla grande strada sterrata che saliva dal forte del Varisello.

SCHEDA TECNICA

Difficoltà: 4 piedini
Dislivello (m): 900 circa
Sviluppo (km): 16
Percorrenza (h): 6
Quota max (m): 2810
Itinerario: anello
Partenza: Colle del Moncenisio

ADATTO A

Camminatori allenati in buona forma e salute.

PRANZO

Al sacco con propri viveri.

RITROVO

Verrà comunicato ai soli partecipanti all’escursione alla chiusura delle iscrizione che avviene giovedì sera alle ore 18.

ABBIGLIAMENTO

Scarponcini o scarpe da trekking, borraccia (piena), abbigliamento in relazione alla stagione, bastoncini, occhiali da sole e protezione solare.

QUOTA

Accompagnamento e organizzazione: 15€.

ATTENZIONE!

Eventuali disdette pervenute oltre le ore 18 del giovedì comporteranno il pagamento dell’intera quota.

PER INFORMAZIONI E ADESIONI

https://www.dumacanduma.org/tour-item/escursioni-piemonte-la-solitaria-cresta-del-pattacroce/.