CARATTERISTICHE

Luogo di partenza: Sant’Ambrogio di Torino

Difficoltà Escursionisti
Dislivello 600 m
Distanza 4 km
Tempo di percorrenza 1,30 h

DESCRIZIONE ITINERARIO

Una camminata tradizionalissima, un vero e proprio “must to do” in Valle di Susa.

La salita alla Sacra percorre lungo l’antico selciato e mulattiera dal borgo storico di Sant’Ambrogio.

Per raggiungere il monte Pirichiriano sul quale sorge l’antica Sacra di San Michele tra le più notevoli opere architettoniche medioevali di tutta Europa e oggi monumento simbolo della Regione Piemonte.

Si consiglia un percorso – comodo e praticabile servito di ampi parcheggi e una stazione ferroviaria poco distante.

Una volta lasciato alle spalle il centro abitato e superato l’antico castello abbaziale, comincia l’ascesa verso la Sacra di San Michele che si erge imponente ed affascinante dominando la Valle di Susa.

Il sentiero selciato prosegue tra affioramenti rocciosi e boschi lussureggianti che offrono un po’ di frescura a coloro che vi si addentrano nella calda stagione, le croci della Via Crucis accompagnano i pellegrini sino alla borgata San Pietro.

Inoltrandosi tra le case e transitando davanti alla cappella di S. Anna il sentiero selciato prosegue verso un ampio piazzale e una breve deviazione conduce direttamente al Sepolcro dei Monaci: la meta è raggiunta, di solito si rimane a bocca aperta, un po’ per riprendere fiato ma soprattutto per il paesaggio da cartolina che incornicia la spettacolare Sacra di San Michele.