Gli studenti dell’ITS di Torino e la “prima cotta” alla Soralamà di Vaie

soralamà cotta

soralamà cottaNel mese di febbraio, i futuri mastri birrai del corso ITS – Tecnico di produzione brassicola torinesi, dopo circa cinque mesi di lezioni teoriche per affrontare le materie propedeutiche della produzione di birra, hanno potuto affrontare la loro “prima cotta” al birrificio Soralamà di Vaie. La lezione pratica, che ha visto gli studenti impegnati a seguire e condurre in prima persona la produzione di una birra con la tecnica della cotta singola, per un totale di 2400 litri di mosto di Slurp avviato alla fermentazione, è stata guidata dal docente di tecniche brassicole Massimo Prandi e dal mastro birraio Lorenzo Turco.

L’arte brassicola comprende una serie di operazioni che hanno visto protagonisti gli studenti: la molitura del malto, l’esecuzione della luppolatura, il lavaggio delle attrezzature e l’eliminazione delle trebbie.

Foto da www.giornaledellabirra.it.