Cristina Ponti

Cristina Ponti Ambassador
Cristina Ponti

Cristina Ponti

La mia passione per lo sport in generale e della montagna in particolare mi ha permesso di conoscere la valle attraverso le varie attività che svolgo, la bici in particolare mi ha permesso di scoprire le bellezze della valle che solo con la lentezza riesci percepire, anche nelle piccole cose.

La Sacra poi, è la vista che ho davanti agli occhi che ogni giorno mi stupisce e mi affascina per le sue sorprendenti variazioni di colore a seconda del tempo e delle ore... mi sono imposta di fermarmi ogni giorno ed osservarla...perché ogni giorno abbiamo bisogno di regalarci qualcosa di bello , questo è ciò che mi regalo !!!

Amo questo posto e amo condividerlo con gli ospiti che scelgono di venire nel nostro b&b e mi piace farli fermare ad assaporare queste immagini raccontandogli i posti, gli eventi, le storie... perché solo così il ricordo sarà più duraturo!

In bici con tutta la famiglia da Novaretto ad Avigliana
Oggi vi racconto un itinerario adatto alle famiglie e alle bici di ogni tipo perché conta pochissimi dislivelli. Si parte dalla piazza di Novaretto, frazione di Caprie, e si raggiunge Avigliana. 
Il tracciato originale è attorno ai 25 km ed è percorribile da famiglie con bambini e persone poco allenate ma può essere modificato e allungato se avrete ancora voglia di pedalare; utilizzando al minimo le strade statali permette di toccare vari punti di interesse: la chiesa di Novaretto, il Castello del Conte Verde a Condove, Chiusa di San Michele con la chiesa parrocchiale, l'attacco della via ferrata che porta alla Sacra di San Michele e ancora la chiesa parrocchiale di Sant'Ambrogio di Torino, le antiche mura, la località Bertassi, il Parco Naturale dei Laghi di Avigliana, la Chiesa dei Cappuccini, Piazza Conte Rosso, la Torre dell'Orologio, il castello arduinico.
Anche il ritorno è un piacere per le gambe e per gli occhi con la Porta Ferrata, Casa Senore, la pista ciclabile, i Bertassi, Sant'Ambrogio di Torino.
In lpotete passare da Buttigliera Alta e scendere alla Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso per poi infilare la ciclabile che attraversa il fiume Dora, Drubiaglio, Almese e Villardora prima di giungere nuovamente a Novaretto.

La traccia Google

https://www.google.it/maps/dir/45.1186144,7.3538042/45.0794199,7.396637/@45.0780514,7.344731,4168m/data=!3m1!1e3!4m54!4m53!1m50!3m4!1m2!1d7.3183515!2d45.1149661!3s0x478848ef9fd58d97:0xf07001c30bd1f04b!3m4!1m2!1d7.3207604!2d45.1083915!3s0x478848f094d530ab:0x5db03b9ba9d1966e!3m4!1m2!1d7.3262866!2d45.1012392!3s0x4788485f90899f81:0x82a48a9f06ffa914!3m4!1m2!1d7.3581095!2d45.0994826!3s0x478847d2d9ab9cc3:0xd937f8ae2e5fdda3!3m4!1m2!1d7.3701677!2d45.0820562!3s0x478847bfd4d996b1:0xbbe4f83e79c10d07!3m4!1m2!1d7.3755454!2d45.0678241!3s0x4788478fc8830de7:0x691552a63392a610!3m4!1m2!1d7.3833473!2d45.0702729!3s0x4788479cd046285b:0x565d0ebfa15204f9!3m4!1m2!1d7.3922585!2d45.0710155!3s0x4788477739b0dfa5:0x5b38221c9f61ecd0!3m4!1m2!1d7.3922601!2d45.0770857!3s0x478847748b36778f:0xbef49f58de12456c!3m4!1m2!1d7.3970784!2d45.077713!3s0x478847732076fa17:0x3ba9445def9869f2!1m0!3e2