Caratteristiche

Difficoltà Media
Dislivello 1150 m
Distanza 45 km
Tempo di percorrenza 3,15 h

Una lunga ciclostrada, disegnata sfruttando tratti protetti e la viabilità secondaria nell’assoluto rispetto dell’ecosistema del fiume, conduce da Avigliana a Susa e termina al confine italofrancese del Moncenisio. Si parte dunque da Avigliana, prezioso borgo medievale caratterizzato dalla presenza dei due laghi, simbolo di un’area protetta allo sbocco della Val di Susa che impreziosisce il paesaggio. Prima di arrivare a Susa si passa per San Michele e il Castello dei Marconcini a Bruzolo. Giunti a Susa vale la pena tuffarsi nell’atmosfera della capitale della valle. Si prosegue poi per Novalesa, prima di terminare il percorso a Moncenisio, il più alto comune della Val Cenischia in Val di Susa, oltre che il più piccolo comune del Piemonte e uno tra i più piccoli di tutta Italia. Lungo il percorso non si perde mai il contatto con la natura e la storia della Valle, grazie ai numerosi siti d’interesse presenti in ciascun comune e agli svariati esemplari di mammiferi e uccelli che abitano i boschi secolari di queste montagne.