6 consigli di lettura per scoprire e regalare la Valle di Susa - Val Susa Turismo

SPECIALE NATALE 2020: Cosa leggere a Dicembre e durante le feste per far nuove #valsusaexperience viaggiando con con i pensieri!

Cosa c’è di più bello, per chi ama leggere che regalare un libro e ricevere un libro in dono?

Ci piace molto leggere e donare libri, soprattutto durante il periodo natalizio e invernale, quando si esce meno e possiamo vivere nuove esperienze sfogliando un libro.

Un libro è un oggetto semplice ed economico da regalare in poche pagine ci porta in altri luoghi e altre realtà.

Ecco perché, e in questo periodo dove anche il Salone del Libro di Torino si svolge online, abbiamo pensato di scrivere 6 consigli di lettura come una piccola guida per aiutarvi a regalare “il libro giusto” ai vostri amici scoprendo la bellezza, la storia e cultura in Valle di Susa

Siete pronti, ecco un piccolo vademecum di Natale con letture dove è presente la Valle di Susa per tutti i gusti!

6 consigli di lettura per scoprire e regalare la Valle di Susa

Alla scoperta di borghi e luoghi, anche, della Valle di Susa

Quest’anno molti hanno riscoperto il piacere del viaggiare lento e in località meno conosciute e frequentate. Ecco qui i nostri primi due consigli da due libri collaborativi di chi vive e ama il nostro territorio:

1. In viaggio tra i borghi d’Italia – Il fascino di 92 luoghi preziosi incastonati tra tutte le regioni, narrati da chi li vive e li ama

Dall’iniziativa “Racconta il tuo borgo e ripartiamo viaggiando in Italia” lanciata sui social network dal travel blogger Andrea Petroni di VoloGratis.org durante il periodo del lockdown – e che ha raccolto sin da subito l’entusiasmo di migliaia di italiani – è nata questa guida intima, nata sia per assecondare la voglia prepotente che tutti sentiamo di viaggiare, sia per rilanciare le piccole realtà e il nostro turismo interno. Raccoglie una selezione di borghi, scritta col cuore da chi in quei borghi vive e ci conduce alla scoperta di preziosi luoghi nascosti, ma incredibilmente vicini e affascinanti

  • Dove in Valle di Susa: Il progetto è stato arricchito dal racconto di Giorgio Brezzo, giornalista de La ValSusa, che ha prodotto un racconto a Susa: Quattro passi con Re Cozio e la Contessa Adelaide
  • Potete acquistare la vostra copia sul sito di Flaccovio Editore

 

2. Destinazione Italia. 300 idee per un viaggio lungo lo stivale

Una guida realizzata da 193 travel blogger italiani, scritta in prima battuta sotto forma di e-book durante il lockdown in primavera, dove vengono racccontati 300 destinazioni italiane meno battute dal turismo in 700 pagine con più di 500 fotografie.Un progetto nato per condividere la bellezza italia e per aiutare. I proventi legati al diritto d’autore di Destinazione Italia sono infatti devoluti a EMERGENCY e alle sue attività di contrasto della pandemia in Italia.

  • Dove in Valle di Susa: Il progetto conta sull’apporto di due travel blogger locali: la valsangonese Silvia Badriotto, autrice del blog Nuovi Turismi, che ha prodotto un contributo sulla Sacra di San Michele e la Via Francigena, e la torinese Elisa Midelio del blog Viaggiare con Serendipità che ha scritto a proposito del Lago Verde, che si trova a Bardonecchia, in Valle Stretta.
  • Potete acquistare la vostra copia sul sito di Polaris Casa Editrice 🎁 CODICE SCONTO 20% attivo fino al 20 Dicembre: blogger2020 🎁

 La valle di Susa tra foto, poesie e saggi storici

Possiamo trovare una vasta selezione di libri sulla Valle di Susa, anche grazie a Graffio Editore pubblica libri dedicati ai suoi paesaggi, la storia, gli uomini e la cultura che è doveroso conservare. Qui di seguito i nostri consigli con le ultime due novità:

3. La poesia nei volti della valle di Susa tra poesie Haiku e fotografie

  • Dettaglio del libro: Il volume “Guidi le stelle, le raduni in gregge e me le porti: la poesia nei volti della val di Susa”, edito dalle edizioni del Graffio di Borgone. Il libro, è frutto del progetto “Volti e luoghi della valle”, nato tre anni fa dall’incontro dell’autore di poesie Haiku Dario Fracchia con il fotografo di San Sepolcro Riccardo Lorenzi, autore delle foto della mostra salesiana sui migranti “Il mare negli occhi” organizzata a Sant’Ambrogio.
    Ecco allora la nascita di 59 ritratti di volti della Valle, ognuno con il suo haiku (poesia breve di sole 17 sillabe secondo l’antica metrica giapponese ed originaria del diciassettesimo secolo). Tra i ritratti c’è anche quello di Don Luigi Chiampo: alla sua opera Casa Budrola, Casa dell’Amicizia e Soccorso migranti di Bardonecchia, da sempre a fianco degli ultimi, è destinato l’incasso del libro.
    Percorrendo la Valle di Susa insieme al fotografo Riccardo Lorenzi, si è fatto un viaggio di “paesaggi umani”, volti che sanno raccontare storie, occhi che sanno ricordare, anche se rimangono in silenzio: tre versi, diciassette sillabe secondo lo schema 5 -7-5, per accompagnare la fotografia nella narrazione del viaggio.
  • Info sul sito Graffio Editore e potete acquistare la vostra copia presso le librerie della valle di Susa e del Piemonte, online su libraccio.it.

4. Percorsi tra storia e arte delle valli di Susa – volume 3 – Terra di confine

  • Dettaglio del libro: Terzo volume del progetto editoriale pubblicato e dedicato nello  alla storia contemporanea delle valli di Susa dall’Unità d’Italia agli anni ‘70 del Novecento. Questo volume si articola in una serie di saggi che offrono sia dei percorsi di sintesi sui principali aspetti istituzionali, economici, sociali, demografici, militari e religiosi, sia la trattazione di alcuni temi più specifici che presentano una significativa esemplarità: dall’Italia unitaria alle lotte operaie degli anni Settanta del Novecento, passando per il Fascismo e la Resistenza.
  • Info sul sito Graffio Editore e potete acquistare la vostra copia presso le librerie della valle di Susa e del Piemonte, online su libraccio.it.

terra-di-confine-Storia delle valli di Susa. Dall’Unità d’Italia agli anni Settanta del Novecento - Graffio editore

Il valico del Moncenisio, terra di attraversamenti e fortificazioni

5. Moncenisio IX settore guardia alla frontiera

Un libro di Pier Giorgio Corino che da anni si occupa di ricerca storica e archivistica, con particolare attenzione per le vicende delle fortificazioni delle Alpi occidentali. È uno dei fondatori dell’Associazione per gli Studi di Storia e Architettura Militare e da 1995 l’Associazione ha preso in affitto dal Demanio dello Stato il Forte Bramafam, oggi un Museo di storia militare fra i più apprezzati e conosciuti d’Europa

  • Dettaglio del libro: Non c’è regione delle Alpi occidentali che abbia una così alta concentrazione di fortificazioni come la Valle di Susa, derivata dalla sua millenaria condizione di cerniera di collegamento tra Nord e Sud Europa.
    Negli anni della costituzione del Vallo Alpino (1931-1942), nella valle di Susa furono realizzate circa 500 opere, in gran parte smantellate nel dopoguerra, secondo le norme previste dal trattato di pace del 1946.
    Scamparono alla distruzione quelle che per rettificazione di confine passarono alla Francia. Sul Moncenisio furono 120 le fortificazioni che divennero francesi. Di queste circa ottanta opere si presentano ancor oggi quasi integre nelle loro strutture e rappresentano un unicum per vedere com’era il Vallo Alpino.
    Nel libro Moncenisio IX settore guardia alla frontiera si è voluto ricostruire la storia delle 178 opere del IX Settore Guardia alla Frontiera, attiva sul Moncenisio: dagli imponenti scavi in roccia delle opere della terza linea sino a quelle di prima linea, dove il fascino di salire in quota si contrappone allo sprofondare dentro la montagna fortificata. Un libro con un ricchissimo apparato iconografico: foto d’epoca, straordinarie immagini attuali realizzate con un drone, disegni e documenti del tutto inediti.
  • Potete acquistare la vostra copia sul sito di Edizioni del Capricorno

 

6. Attraversando il Moncenisio – 2000 anni di attraversamenti del valico descritti e immaginati

Il Moncenisio si trova lungo il percorso della Via Francigena, oggi ospita una delle dighe più grandi d’Europa ed è una piacevole meta turistica e nel passato è stato strategico. Ha costituito una via d’accesso privilegiata verso l’Italia; pertanto su di esso si sono svolte ricerche storiche approfondite che non richiedono certo ulteriori perfezionamenti.

Attraversando il Moncenisio - Centro culturale Diocesano Susa - Lucia Malenco - Graffio Editore

  • Dettaglio del libro: Il libro vuole offrire ai curiosi uno strumento comodo per leggere direttamente, e quasi sempre in lingua originale, le parole di chi nei secoli ha percorso quella strada e ne ha lasciato una traccia scritta. Con testimonianze dirette, e quando questo non è stato possibile, si è attinto alle cronache cronologicamente più vicine ai viaggiatori.
    Vi si trovano anche passi di romanzi o di testi poetici, che testimoniano come il valico abbia ispirato celebri scrittori, e il racconto del passaggio di alcuni “viaggiatori” speciali… Infine, in appendice, compaiono le schede di tre opere cinematografiche che hanno trovato nel Moncenisio una location o per la vicenda narrata o per le riprese in esterno.
  • Un libro di Lucia Malengo con la collaborazione del Crentro Culturale Diocesano di Susa e il piano di valorizzazione Valle Susa Tesori.
  • Il libro è in stampa e a breve verrà comunicata la data di uscita. Potete chiedere infomazioni a Graffio Editore.

Il libro sarà presentato sabato 19 dicembre alle ore 21 in diretta sulla pagina Facebook dell’Ecomuseo “Le Terre al Confine” di Moncenisio e visibile anche su quelle di Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina e del Centro culturale e Sistema Museale Valle Susa

Potrebbe interessarti: