Parchi e Riserve

Parchi Naturali

Parchi e Riserve

La Valle di Susa sono le Alpi. Essa spazia dalla Bassa Valle con i suoi paesi, castelli e abbazie medievali all’Alta Valle, tra montagne e foreste. La natura, i boschi, i pascoli, le montagne sono il paesaggio che si vede e si gusta in Valle di Susa, che grazie alla sua posizione geografica ottimale è un luogo d’incontro tra vegetazioni tipiche delle Alpi Marittime, Alpi Cozie Meridionali e Alpi Centrali. Nella porzione più bassa prevale il castagno puro o misto ad altri latifoglie, mentre salendo di quota s’incontra il faggio ceduo. Nei versanti esposti a Sud si trovano la roverella e il pino silvestre. All'interno della Valle prevale il larice insieme al pino cembro, che lo sostituisce in alta quota, dove si trovano anche l’abete rosso e l’abete bianco.

La Valle di Susa è uno scenario naturalistico unico, poichè situata all'interno dell’Arco Alpino ma avente caratteristiche in comune con le aree mediterranee. Con un’altitudine che spazia dai 400 metri di quota del fondo valle ai 3.500 metri delle vette maggiori, in questo ambiente vivono oltre 2.000 specie botaniche e una incredibile ricchezza faunistica, dagli uccelli come l’aquila, regina di questi cieli, dai camosci, cervi e stambecchi alle timide marmotte e infine il re dei boschi, ovvero il lupo.

Paesaggi composti di prati, di pascoli, di boschi e di montagne conferiscono alla Valle di Susa una caratteristica unica: l’accessibilità. La Valle di Susa è, infatti, una natura accessibile, fresca, amica e coinvolgente nei confronti dei suoi visitatori. La scoperta di questa natura, dei suoi laghi alpini e delle sue montagne si può fare percorrendo sentieri ben tracciati, antiche mulattiere e tracciati forestali.

Tra Bassa e Alta Valle di Susa, ci sono paesaggi estremamente diversi, fortemente antropizzati o incredibilmente selvaggi, che spaziano dall'ambiente collinare all'alta montagna, passando per lembi di vegetazione mediterranea ed estese abetine. Spazi protetti che includono i Parchi Naturali dei Laghi di Avigliana, dell’Orsiera-Rocciavrè e del Gran Bosco di Salbertrand, ma anche le Riserve Naturali degli Orridi di Foresto e di Chianocco e il Sic del Rocciamelone.

Monti e montagne per tutti i gusti e difficoltà, dal Monte Musinè (1.150 m) al Rocciamelone (3.538 m), passando per il Monte Orsiera (2.890 m) e la Punta Roncia (3.612 m), che è la montagna più alta della Valle.

Scoprire la natura è un’avventura in Valle di Susa!